🍾🎆 Italia: irrompe perturbazione nella notte di San Silvestro

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 30-12-2023

Conferme su maltempo con pioggia e neve in alcune regioni per il Veglione, poi a inizio Gennaio novità

METEO SINO AL 4 GENNAIO 2024, ANALISI E PREVISIONE

Sono le ultime ore di dominio anticiclonico e di meteo stabile, benché poco soleggiato. Il ristagno d’aria umida nei bassi strati determina comunque la presenza di molte nubi al Nord e sulle regioni occidentali, ma si tratta di nuvolosità improduttiva, a parte qualche piovasco di poco conto. Il tempo uggioso è ulteriormente esaltato da foschie e nebbie e su valli e pianure, specie in Val Padana.

Le temperature si mantengono sopra media, con la prosecuzione di un contesto poco invernale. I fenomeni, seppur deboli, si presentano più insistenti e frequenti tra il Levante Ligure e l’Alta Toscana. L’anticiclone subirà un progressivo declino negli ultimi giorni dell’anno, in quanto dall’Atlantico inizierà a farsi strada una depressione che veicolerà un fronte perturbato sull’Italia.

C’è da attendersi un peggioramento del tempo a San Silvestro. Le correnti umide occidentali che precederanno il fronte porteranno dei piovaschi anche lungo la fascia tirrenica del Centro-Sud. La parte attiva della perturbazione raggiungerà il Nord e la Toscana nelle ultime ore del 31 e sarà quindi un Veglione a tratti bagnato in molte città del Nord.

Il fronte sfilerà poi verso est a Capodanno, quando qualche residua pioggia interesserà Liguria e Triveneto, ma soprattutto le aree tirreniche del Centro-Sud. Nei giorni successivi si spalancherà la porta per nuove perturbazioni, con effetti ancora marginali. Un peggioramento del meteo più incisivo è atteso tra il 5 e il 6 Gennaio, con piogge più diffuse e neve in montagna.

NEL DETTAGLIO

Sabato 30: persisterà una nuvolosità più compatta al Nord, lungo le regioni tirreniche e sulle vallate appenniniche. I piovaschi saranno più probabili su Levante Ligure, Alta Toscana e Basso Lazio. In serata deboli pioviggini anche in Val Padana, tra Lombardia, Emilia e pianure del Triveneto.

SAN SILVESTRO: peggiora al Nord e sulla Toscana, per un fronte atlantico con piogge più diffuse in serata. Fenomeni sparsi sono attesi anche lungo la fascia tirrenica, specie in Campania.

CAPODANNO: il fronte sfilerà via, con piogge residue sulle Tirreniche e sull’estremo Nord-Est.

Ulteriori tendenze meteo: altre perturbazioni seguiranno dal 3 Gennaio, con un tempo più dinamico e precipitazioni più significative sulle Alpi confinali. Un probabile peggioramento del tempo è atteso a ridosso dell’Epifania.

Consulta le previsioni del tempo aggiornate per la tua città o regione in Italia.