🎅 Natale e Santo Stefano con l’anticiclone, ma dal 28 si cambia

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 23-12-2023

Anticiclone dominante dalla Vigilia in poi, ma non mancheranno locali disturbi sulle regioni tirreniche.

Meno vento per le festività natalizie con anticiclone in rinforzo, ma per fine anno torna il maltempo.

METEO SINO AL 29 DICEMBRE 2023, ANALISI E PREVISIONE

La grande tempesta che ha spazzato parte dell’Italia sta per passare ed il meteo vedrà ora la spinta da ovest dell’anticiclone atlantico. I venti così forti hanno portato anche temperature da record in alcune località della Val Padana, per il foehn sceso dalle Alpi. La ventilazione si placherà dal 24 e ancor più a Natale e Santo Stefano, con la robusta cellula di alta pressione che garantirà tempo stabile e clima mite.

Il tempo si presenterà nel complesso stabile, anche se non ovunque soleggiato. Solo le aree tirreniche risentiranno ancora di qualche locale debole fenomeno piovoso, dovuto alle umide correnti occidentali presenti. La nebbia tornerà protagonista in Val Padana, per il nuovo accumulo di umidità nei bassi strati favorito dall’anticiclone.

La parentesi di stabilità anticiclonica non durerà a lungo e presto tornerà a farsi sentire un tempo più invernale. I primi segnali di un cambiamento li avremo a partire dal 28 Dicembre con l’approssimarsi di un fronte atlantico che porterà qualche pioggia al Nord e sull’alto versante tirrenico. L’anticiclone inizierà un progressivo declino.

La circolazione perturbata potrebbe approfondirsi verso il Mediterraneo negli ultimi giorni dell’anno, con un guasto meteo più organizzato dal sapore invernale. In questo frangente il Mediterraneo Centrale potrebbe ospitare una depressione destinata a portare maltempo con il ritorno della pioggia e della neve specie sulle Alpi sino a quote relativamente basse.

NEL DETTAGLIO

LA VIGILIA: tempo in genere soleggiato, a parte nubi compatte su Liguria, Ovest Sardegna e regioni tirreniche. Possibili pioviggini tra Basso Lazio e Campania, ma localmente anche su Ovest Calabria e Levante Ligure. Si attenua il vento, ancora maestrale teso sulle Isole.

NATALE: tempo stabile con prevalenza di sole e ritorno delle nebbie in Val Padana. Persistenza di nuvolosità più organizzata con pioviggini locali sulle regioni tirreniche peninsulari.

SANTO STEFANO: scenario invariato, con ancora nubi basse al Nord e sulla fascia tirrenica.

Ulteriori tendenze meteo: si attende l’indebolimento dell’anticiclone, per l’approssimarsi di un primo fronte perturbato dalla Francia. Segnali di peggioramento da mercoledì sera al Nord-Ovest, con deboli piogge che poi giovedì si estenderanno a tutto il Nord e alla Toscana.

Le previsioni meteo professionali da UP Meteo.