L’Anticiclone ci porta la Primavera, piogge vere? Se ne riparla ad aprile

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 25-03-2021

Qualche pioggia nel weekend per il passaggio della coda di una perturbazione, poi l’alta pressione tornerà a dominare

Nel fine settimana lieve temporaneo cedimento dell’anticiclone

Il bel tempo riconquista l’Italia, complice l’ulteriore espansione di un campo anticiclonico dall’Europa Occidentale verso il Mediterraneo. Il tempo tornerà più stabile anche al Sud. Inizierà così una fase soleggiata e mite. La struttura anticiclonica si distenderà sul Mediterraneo e avrà il merito di smorzare sempre del tutto l’afflusso di correnti fredde dal Nord Europa.

Nel contempo, infiltrazioni umide da occidente porteranno qualche piccolo disturbo a ridosso del fine settimana. La stabilità anticiclonica verrà insidiata da una profonda depressione nord-atlantica, che piloterà dei fronti nuvolosi verso l’Europa Centrale. La coda di una di queste perturbazioni lambirà il Nord Italia, dove avremo tempo più variabile a ridosso del weekend.

Il cedimento del campo anticiclonico sarà limitato, ma le correnti più umide meridionali porteranno nubi irregolari e qualche piovasco non solo al Nord, ma anche su alcune parti dei settori tirrenici. Il contesto termico risulterà sempre più primaverile, con ulteriore attenuazione del freddo specie la notte e valori termici che si riporteranno ovunque nella norma.

Negli ultimi giorni di marzo la struttura anticiclonica ritroverà linfa vitale, rinforzandosi non solo sul Mediterraneo ma anche su gran parte dell’Europa Centro-Meridionale. Il bel tempo si accompagnerà così ad un rialzo termico con clima decisamente primaverile. Solo in prossimità del weekend di Pasqua si potrebbe palesare un nuovo peggioramento, da confermare.

METEO VENERDI’ 26 MARZO, PRIMI PIOVASCHI AL NORD-OVEST

A seguito dell’approssimarsi del fronte atlantico, avremo un’accentuazione della nuvolosità al Nord e medio-alto versante tirrenico, con prime deboli piogge più organizzate in Liguria e localmente sull’Alto Piemonte. Dalla sera peggiora anche sui settori alpini occidentali, con fenomeni nevosi in montagna. Sul resto d’Italia il tempo resterà in genere soleggiato.

QUALCHE PIOGGIA NEL WEEKEND

Il fronte irromperà sabato al Nord, con piogge di passaggio e nevicate in montagna sull’Arco Alpino. I fenomeni saranno più probabili su settori prealpini e alte pianure. Addensamenti compatti si avranno anche sul medio-alto versante tirrenico, con qualche piovasco più probabile sull’Alta Toscana. Sulle restanti aree del Centro-Sud l’anticiclone reggerà e avremo solo nubi innocue.

Nella giornata di domenica insisterà una certa variabilità al Nord, con delle precipitazioni più probabili al mattino soprattutto tra Basso Piemonte, Liguria e Friuli. Nuvole irregolari transiteranno anche sul Centro Italia, a tratti più compatte tra Appennino e Toscana ma senza fenomeni di rilievo. Il tempo rimarrà prevalentemente soleggiato al Sud, tranne addensamenti temporanei sui rilievi.

RIALZO TEMPERATURE, CON ESPLOSIONE DELLA PRIMAVERA

Gli ultimi scampoli di freddo invernale finiranno presto, per l’aria più mite in arrivo in seno alla rimonta anticiclonica. Il clima si farà pienamente primaverile nelle ore diurne, ma dal weekend ci sarà un aumento termico anche nei valori minimi. La primavera dovrebbe poi esplodere in modo più incisivo nella prima parte della settimana di Pasqua, stante l’afflusso di correnti nord-africane.

ULTERIORI TENDENZE METEO

La settimana santa vedrà l’anticiclone di nuovo in deciso rinforzo, ma la situazione potrebbe cambiare a ridosso del weekend di Pasqua. Un cedimento dell’anticiclone potrebbe manifestarsi per l’affondo di una saccatura fredda nord-atlantica verso l’Europa Occidentale, in espansione fin verso l’Italia. Ci sarebbe il ritorno del maltempo seguito da un calo termico.

Il meteo in Italia, le previsioni del tempo sempre aggiornate e accurate