Meteo Italia: altro forte maltempo, ma dal fine settimana repentino cambio di rotta

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 28-09-2022

Alta Pressione in espansione verso l’Italia nel fine settimana

METEO SINO AL 4 OTTOBRE 2022, ANALISI E PREVISIONE

Buona parte dell’Europa Centro-Settentrionale è alle prese con un vasto vortice depressionario, il quale condiziona il meteo anche sull’Italia con una serie di passaggi perturbati. Le perturbazioni irrompono sul Mediterraneo, sospinte da un flusso di correnti da ovest-sud/ovest. Le regioni tirreniche sono quelle più penalizzate, con piogge e temporali anche intensi.

Il maltempo si acuirà ulteriormente tra giovedì e venerdì. In questo frangente faranno ingresso due perturbazioni più organizzate associate ad un minimo di pressione secondario centrato sull’Italia. Le condizioni di meteo avverso si accaniranno ancora soprattutto sulle regioni tirreniche del Centro-Sud, ma non mancherà occasione per delle precipitazioni anche sul Nord Italia.

Gli effetti di questa fase travagliata si attarderanno probabilmente sino all’inizio del  fine settimana almeno al Centro-Sud, poi la tendenza sembra favorevole ad un rapido miglioramento per il ripristino di condizioni anticicloniche. Ci attende una fase più stabile a partire da domenica, grazie all’espansione da ovest di un campo di alta pressione.

Non è escluso che l’anticiclone possa durare per giorni, dando luogo alla tipica ottobrata romana con clima mite diurno. Tuttavia, nel corso della prossima settimana correnti fredde in discesa sull’Europa Centro-Orientale potranno farsi sentire anche sull’Italia, lambendo i versanti orientali dove sarà più avvertito il calo termico.

NEL DETTAGLIO

Giovedì 29 Settembre: marcata instabilità sulla Sardegna occidentale e sulle regioni tirreniche, con rovesci temporaleschi localmente di forte intensità. Peggiora anche al Nord, con precipitazioni dapprima sulle Alpi e sulle pianure a nord del Po, ma in giornata i fenomeni più intensi coinvolgeranno il Levante Ligure e l’estremo Nord-Est.

Venerdì 30 Settembre: diffusa instabilità al Nord, su ovest Sardegna e regioni centro-settentrionali tirreniche, ma in miglioramento verso sera. Rovesci interesseranno anche le Marche. Neve sulle Alpi anche sotto i 2000 metri lungo i versanti settentrionali di confine.

Fine settimana del 1 e 2 Ottobre: residui rovesci sabato sulle Alpi confinali, sul medio-basso versante tirrenico e al Sud, poi subentrerà un netto miglioramento con la rimonta dell’alta pressione.

Ulteriori tendenze meteo: probabile dominio anticiclonico anche per l’inizio della nuova settimana, con temperature in risalita su valori miti specie al Nord e sulle Tirreniche.

Consulta le previsioni meteo di domani.