Attese nevicate fino a quote molto basse lungo l'Appennino nei prossimi giorni

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 17-03-2021

Questo minimo depressionario darà origine a una severa ondata di maltempo, dalle caratteristiche invernali, che porterà tanta pioggia, ma anche nevicate fino a quote molto basse in diverse regioni.

SITUAZIONE. L'aria fredda che continua ad affluire dal Nord Europa verso il Mediterraneo punterà oltre nella seconda parte della settimana e raggiungerà anche il Nord Africa, generando un vortice di bassa pressione sul finire della settimana che si metterà in moto rapidamente verso l'Italia meridionale. Nel frattempo un'ampia saccatura depressionaria rimarrà presente sul Mediterraneo centro-occidentale, da dove si snoderanno impulsi di instabilità diretti verso le nostre regioni centro-meridionali e forieri di rovesci intermittenti con neve a tratti a quote collinari. Nel corso di domenica il profondo vortice in risalita dal Nord Africa punterà il Sud Italia, pilotando un'intensa perturbazione che investirà le regioni meridionali con condizioni di forte maltempo, accompagnata da intensi venti a rotazione ciclonica, ma con tempo più soleggiato al Nord e sul medio-alto Tirreno. Nel dettaglio:

METEO ITALIA VENERDÌ. Addensamenti al Nordovest e a ridosso dei settori alpini con qualche fenomeno che assumerà carattere nevoso da quote collinari, qualche schiarita in più su Liguria e Nordest. Instabile in Sardegna con piovaschi e neve dagli 800m, sul Centro-Sud peninsulare instabilità crescente nel corso della giornata con fenomeni più frequenti dal pomeriggio su basso Lazio, basso Abruzzo, Campania, Molise, entro fine giornata anche su alta Calabria, Lucania, Puglia ed ovest Sicilia. Qualche fenomeno atteso in giornata anche su Romagna, Marche, Appennino emiliano-toscano e Appennino umbro, con neve dagli 800/900m.

METEO WEEKEND. Sabato ancora a tratti instabile al Centro-Sud e Sardegna con piogge e neve dai 500/800m, anche se con il passare delle ore si andrà verso un'attenuazione dei fenomeni sulle regioni più meridionali. Maggiori schiarite al Nord a parte un po' di variabilità su Nordovest e a ridosso delle Alpi. Domenica brusco peggioramento al Sud con piogge e rovesci anche temporaleschi, a tratti intensi, più deboli invece in Sardegna e sul medio Adriatico. Limite neve sui 600/800m ma in rialzo sulle estreme regioni meridionali. Più soleggiato al Nord e sul medio-alto Tirreno. Clima freddo al Centro e soprattutto al Nord, specie sulle Alpi, con minime anche fino a -10°C a 1500m. Venti forti da nordest, tra sudovest e sudest sullo Ionio.

Vista la situazione estremamente dinamica la previsione potrebbe subire modifiche nei prossimi giorni. Vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.

Le previsioni meteo professionali da UP Meteo