Prossimi giorni non solo sole e caldo ma anche temporali localizzati

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 13-06-2022

il prossimo weekend rischia di essere particolare; vediamo cosa può accadere sabato 18 e domenica 19

Dominio dell’anticiclone africano, pur con qualche disturbo. Ultima parte di settimana con caldo in aumento.

Il promontorio anticiclonico di matrice africana caratterizza il meteo sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo. Il nostro Paese si trova lungo il fianco orientale dell’anticiclone, quindi a metà strada fra il flusso rovente che investe più direttamente la Penisola Iberica ed aria più fresca in discesa sull’Europa Orientale.

In questa fase il caldo molto intenso interessa proprio la Spagna, con picchi di temperatura sino a 42 gradi. L’Italia per il momento sarà solo marginalmente coinvolta dalla risalita calda, con ulteriore lieve aumento delle temperature e un po’ di caldo in estensione anche al Sud, ma senza gli eccessi avuti con la fiammata africana della scorsa settimana.

Qualche lieve infiltrazione fresca in quota, per il contrasto con il forte riscaldamento dei bassi strati, potrà causare temporali diurni su Alpi ed Appennino. Il caldo appare destinato ad intensificarsi soprattutto da venerdì, quando il cupolone anticiclonico sposterà il proprio asse più ad est e l’Italia verrebbe investita più direttamente dal flusso caldo di matrice subtropicale.

Se questa tendenza sarà confermata, il caldo toccherà il culmine nel fine settimana con massimi effetti al Centro-Nord. Il Sud Italia potrebbe essere risparmiato dalla grande calura in una prima fase, grazie ad ulteriori infiltrazioni d’aria più fresca dai Balcani. L’anticiclone subtropicale potrebbe salire molto a nord, fin verso il Baltico con forti anomalie di calore.

NEL DETTAGLIO

Martedì 14 Giugno: generalmente soleggiato al Nord, ma nelle ore più calde si svilupperanno addensamenti associati a qualche rovescio a macchia di leopardo nelle ore più calde sui rilievi, specie tra Appennino Ligure ed Emiliano. Bel tempo al Centro-Sud, ma temporali sparsi al pomeriggio anche lungo l’Appennino, specie tra Lazio ed Abruzzo dove i fenomeni potranno risultare più intensi.

Mercoledì 15 Giugno: bel tempo, ma soliti addensamenti pomeridiani in montagna con qualche sporadico acquazzone più probabile su Alpi e Prealpi, con possibili sconfinamenti verso i settori più limitrofi delle pianure settentrionali. Qualche acquazzone, più isolato, coinvolgerà anche l’Appennino Centro-Meridionale.

Giovedì 16 Giugno: non ci saranno particolari variazioni. Il soleggiamento sarà diffuso, salvo che sulle aree montuose dove si svilupperanno temporali di calore. I fenomeni saranno più probabili su Alpi e Prealpi Centro-Orientali, Appennino Centrale ma anche settori tra Molise e Campania.

Ulteriori tendenze meteo: il caldo rincarerà notevolmente la dose negli ultimi giorni della settimana, per il rinforzo dell’anticiclone africano. I valori più alti sono attesi al Nord, regioni tirreniche e Sardegna. Non mancherà occasione per altri temporali lungo il Centro-Sud Appennino.

Meteo e previsioni del tempo ad alta affidabilita e precisione.