Maltempo protagonista anche tra il 9 e l'11 febbraio

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 07-02-2021

Al mattino sarà interessato più il nordovest, al pomeriggio il nordest. La neve cadrà solo sulle Alpi oltre i 1300-1800 m a seconda delle zone.

Lunedì il tempo migliora su quasi tutta la penisola, ma in quadro di variabilità perturbata al centro, dove nel pomeriggio sera arrivano altri rovesci che in parte raggiungono la Campania. Schiarite invece al nord, soprattutto sulle Alpi.

Martedì instabile al centro e su regioni Tirreniche meridionali, con piogge a scrosci, piogge anche fino all’Emilia e Liguria di levante. Nuvolosità variabile sul resto del nord e Alpi.

Mercoledì peggioramento più netto con piogge diffuse al nord, nevicate sulle alpi oltre 1000-1200 m e anche in Appennino tosco-emiliano oltre 1200-1400 m. Rovesci al centro, soprattutto sulla Toscana e Lazio e anche Sardegna, torna la neve in Appennino centrale oltre 1300-1500 m. Temporali in arrivo anche fra Campania, Calabria e Sicilia.

Malgrado il tempo perturbato e la neve in montagna, non certo freddo, assenza di gelate e nelle pause di variabilità fino a 15°C al nord, 18°C al centro e 20-22°C al sud.

Verso un San Valentino con l'alta pressione

Da metà settimana e a San Valentino si attenueranno le correnti perturbate un intervallo anticiclonico porterà tempo stabile, anche se non perfetto, qualche corpo nuvoloso potrebbe sfuggire e interessare anche con piovaschi le coste tirreniche settentrionali e liguri attorno al 13-14 febbraio. Lieve calo delle temperature, ma nel complesso temperature ancora ben sopr ala media.

Rimandato a data da destinarsi l’eventuale ritorno del vero freddo e dell’inverno.

Le previsioni meteo professionali da UP Meteo