Nordovest sott'acqua per TEMPORALI E NUBIFRAGI.

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 15-10-2019

Maltempo al nord, rischio di temporali

AGGIORNAMENTO ORE 15,45. Continua ad avanzare lentamente verso est la perturbazione giunta dall'Atlantico ed i fenomeni più intensi si concentrano ora su Piemonte orientale, Levante Ligure, Lombardia centro-occidentale ed ovest Emilia. Si sono attenuati invece sul Piemonte occidentale e sul Ponente Ligure dove sono subentrate alcune schiarite. Resta critica la situazione in Liguria, in particolare sul Genovese, dove gli accumuli pluviometrici raggiungono punte locali di 480mm, con esondazione del torrente Stura e diversi allagamenti e rallentamenti nella circolazione stradale e ferroviaria dovuta a frane e smottamenti. Notevoli gli accumuli anche sul basso Piemonte al confine con la Liguria, dove si raggiungono i 250mm, con il torrente Orba che ha raggiunto il livello di guardia nell'Alessandrino. Sulle Alpi piemontesi e valdostane è tornata la neve oltre i 2200/2400m, con accumuli anche di alcuni centimetri a quote più elevate, superiori ai 2500m.

Nel frattempo qualche temporale ha raggiunto la Sardegna e il Tirreno centro-settentrionale, con fenomeni sull'alta Toscana e sul medio-basso Lazio, mentre altri lambiscono l'ovest della Sicilia. Bel tempo invece al Sud e sul medio Adriatico, con clima caldo grazie alle correnti di Scirocco e temperature fino a 27°C in Puglia.