METEO: Pasqua e Pasquetta tempo asciutto e mite quasi ovunque

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: - Pubblicato il 18-04-2019

Prima proiezione sul tempo che farà a Pasqua e Pasquetta: l’alta pressione si rafforzerà e garantirà festività pasquali asciutte e soleggiate su quasi tutto il territorio italiano.

A parte un po' d'instabilità su Sardegna, Sicilia e Calabria sole, un po' di nubi irregolari, e temperature miti caratterizzeranno le festività pasquali

Attualmente un vasto anticiclone è presente in quota tra l’Algeria e la Scandinavia mentre una depressione è attiva tra i Balcani e la Turchia. Un’altra area di bassa pressione si avvicina alla penisola iberica dall’Oceano Atlantico. Al suolo un vasto anticiclone con massimi di 1035 hPa tra la Scandinavia ed il Mar Baltico espande la sua influenza ai mari italiani. Solo nella giornata odierna il centrosud risentirà di una certa instabilità nelle zone interne e appenniniche legata a flussi settentrionali ancora umidi.

Nei prossimi giorni l’alta pressione avrà la meglio su tutte le regioni (modello ECMWF), poi, dalla domenica di Pasqua, una depressione centrata tra Mediterraneo occidentale, Algeria e Marocco, richiamerà aria più calda verso l’Italia. Queste correnti saranno un po’ più umide sia in quota che nei bassi strati, soprattutto sui versanti tirrenici e sulle isole maggiori ma comunque in prevalenza stabili.

Previsione a breve termine

Oggi sarà ancora possibile qualche annuvolamento cumuliforme nelle zone interne del centrosud con associati brevi rovesci nelle ore pomeridiane. Sul resto d’Italia cielo sereno o poco nuvoloso. Da venerdì a sabato sole su tutte le regioni salvo nubi irregolari a ridosso dei rilievi nella fase diurna e velature in aumento sulla Sardegna. Le temperature massime si attesteranno su valori compresi tra 20 e 24 gradi con centronord mediamente un po’ più caldo del centrosud.

Domenica di Pasqua e Lunedì dell’Angelo

Pasqua sarà caratterizzata da tempo stabile e prevalentemente soleggiato su tutte le regioni. Sole quasi pieno dalla Lombardia al Friuli Venezia Giulia e più a sud fino alle coste marchigiane. Nuvolosità irregolare sul Piemonte, lungo tutto il versante tirrenico dell’Appennino dalla Liguria alla Calabria e sulla Sardegna. Non pioverà in generale ma qualche breve e locale piovasco non è escluso sulla Sardegna, specie sul settore centrorientale. Clima mite ovunque con valori massimi sui 22/24 gradi o localmente poco al di sopra.

Pasquetta registrerà un lieve spostamento della depressione mediterranea verso levante. Questo comporterà un richiamo di correnti meridionali più vivace, più umido tra Sicilia orientale e Calabria dove dovrebbero aumentare le nubi e le chances di qualche pioggia a carattere sparso. Temperature in ulteriore aumento, soprattutto su Sicilia occidentale e lungo il settore tirrenico compreso tra Toscana a Campania dove le punte massime potrebbero toccare i 25/27 gradi.

Sul resto d’Italia cielo tra sereno e irregolarmente nuvoloso per transito di nubi medio-alte.