Piacevole rinfrescata ma tornerà il caldo. Come sarà ferragosto?

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 01-08-2020

Domenica rovente al centro sud ma primi temporali al nord e quindi arriva una bella rinfrescata. Ma l’estate continua, seguirà un’altra ondata di caldo. Reggerà fino al 15 agosto?

I fulmini sono particolarmente pericolosi in montagna, e non sempre colpiscono le cime e le zone più alte. ai primi segnali di temporale, cercare subito riparo, anche in spiaggia

Chi si preoccupava per la presunta estate fresca è stato accontentato, negli ultimi giorni il caldo l’ha fatta da padrona da nord a sud.

Nella giornata di sabato 31 luglio le località più calde della rete di stazioni ufficiali che confluiscono dati alla rete del WMO, sono state Olbia e Guidonia, dove si sono toccati i fatidici 40°C. Roma e Firenze sono arrivate a 38°C, al nord la più calda Treviso con 37°C. La micro climatologia italiana comunque è molto varia e complessa, così i picchi massimi dell’interno della Sardegna sono arrivati a 43-44°C.

Consoliamoci, nel mondo c’è di peggio, a Bagdad si sono toccati i 51°C e a Bassora addirittura 53.5°C, complici i cambiamenti climatici zone come l’Iraq rischiano di uscire dalla fascia di vivibilità umana.

Nel frattempo, ieri sono arrivati i primi temporali di calore al nord e le cose stanno per cambiare.

La situazione

L’anticiclone delle Azzorre si attenua temporaneamente e verso le Alpi trova così strada un fronte freddo. In quota si appresta a entrare l’isoterma -15°C a 500 hPa e al suolo si formerà una depressione in evoluzione attorno al Mar Tirreno. Mercoledì in quota si isolerà in cut-off una goccia fredda sull’Italia centro-meridionale. Insomma, avremo una fase a tratti perturbata e sulle Alpi lo zero termico crollerà da 4500 m a 2800 m, con una benefica imbiancata dei ghiacciai.

Da metà settimana tornerà a farsi strada un anticiclone che però avrà massimo verso la Scandinavia, l’onda più calda dovrebbe rimanere confinata fra Francia e Spagna e in parte al nord e Sardegna, con correnti di ritorno relativamente fresche verso il centro-sud.

Domenica bollente al sud con temporali al nord

Domenica sarà ancora una giornata bollente al sud e anche al centro, tanto sole e termometri oltre i 40°C nelle zone interne di Sicilia e Sardegna, picchi di 40°C anche al centro e nei quartieri più caldi di Roma.

Al nord caldo fino a inizio pomeriggio ma già in tarda mattina sulle Alpi scoppieranno forti temporali che si estenderanno a molte zone della Pianura Padana. Difficile e azzardato entrare nel dettaglio, non pioverà ovunque, ma in genere è bene stare pronti a grandine e colpi di vento violenti, localmente i nubifragi potranno causare allagamenti urbani.

Lunedì e martedì temporalesco al centro nord

Lunedì 3 sarà una giornata perturbata al nord, con piogge a tratti diffuse e temporali associati a diversi nubifragi. Più colpito il nordovest e quindi il triveneto, in parte, ma solo momentaneamente, riparata dai flussi da SW l’Emilia Romagna

Martedì 4 agosto inizia a liberarsi il nordovest, inclusa la Liguria specie di ponente, mentre i forti temporali interesseranno il nordest e nel pomeriggio Toscana settentrionale e Marche.

Al centro sud, in un quadro di tempo soleggiato, attenzione fra Campania meridionale, Basilicata e Calabria a un ramo del jet stream che potrebbe portare un forte temporale prefrontale.

Mercoledì 5 migliora decisamente al nord, le temperature già calate nei giorni precedenti, saranno anche frizzanti al mattino, grazie al cielo limpido si vedranno da distanza le Alpi con le cime oltre i 2500-2800 m curiosamente imbiancate da neve fresca. Bella giornata di tramontana nelle regioni centrlai tirreniche mentre i temporali e i rovesci si attarderanno, anche forti, lungo la dorsale adriatica, coste comprese. Al sud, qualche rovescio raggiungerà la Calabria, solo localmente la Sicilia orientale, sostanzialmente a secco invece la Sardegna.

Tendenza fino a Ferragosto

Il fine settimana 7-9 agosto vedrà il ritorno di condizioni stabili estive al centro nord, con molto sole e temperature in aumento, torna caldo, sabato e domenica le città arriveranno a 35-36°C, con una ondata di calore probabilmente moderata e meno intensa di questa in conclusione.

Al sud, si avranno ancora rovesci anche intensi fra Campania, Basilicata, Puglia Calabria e in parte Sicilia

Bussa poi alle porte la settimana di ferragosto. Prematuri i dettagli, ma la tendenza sembra vedere reggere bene l’estate, con caldo sopra la media ma probabilmente non estremo.

Insomma, l’estate non sta affatto finendo, è ancora il tempo di vamos a la playa, ma mi raccomando non dimenticate le regole di base di protezione dal COVID ed anche quelle dai temporali!

UP Meteo - tutte le notizie meteo e le previsioni del tempo in Italia