Superluna stasera diventerà addirittura rossa ecco perchè

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Attualita - Pubblicato il 09-05-2020

Stasera la luna si tingerà di rosso

Anche stasera, grazie anche ai cieli poco nuvolosi ovunque, potremo ammirare la quarta ed ultima superluna del 2020, anche se leggermente meno piena rispetto a ieri. Nella serata di venedì 8 maggio si potrà osservare un altro interessante fenomeno: al suo sorgere (ore 21.45 a Roma, 22.07 a Milano, l'orario varia a seconda della città) il nostro satellite acquisterà un colore rosso. Avremo quindi una splendida luna rossa; questo fenomeno è dovuto principalmente alla rifrazione atmosferica, ovvero quando i raggi del sole interagiscono con l'atmosfera.

Ieri invece siamo stati in Luna piena, con il satellite che è apparso più grande del 6% e più luminoso anche del 14% in più rispetto al solito, tanto da essere chiamato popolarmente appunto SUPERLUNA; questo termine, coniato da un astrologo (Richard Nolle nel 1979), e non da un astronomo, è malvisto dalla comunità scientifica che preferirebbe un più triste “perigeo-syzygy", ad indicare l’allineamento di tre corpi celesti appartenenti a un medesimo sistema gravitazionale.

La superluna ha avuto qualcosa di magico

Per cause concomitanti è stata accompagnata anche da una PIOGGIA di STELLE CADENTI. In questo periodo, infatti, la Terra attraversa una zona di spazio dove sono sospesi i rimasugli della coda della cometa di Halley. Per questo motivo il pulviscolo della coda (formato da minuscoli granelli), a contatto con l'atmosfera terrestre, si incendierà, creando quei meravigliosi fenomeni che noi chiamiamo Stelle Cadenti. Uno di questi granelli infatti ha letteralmente incendiato il cielo dell'Indonesia.

Il video della meteora lo potete vedere cliccando qui.

Le previsioni meteo professionali da UP Meteo