Temporali, anche forti, dal pomeriggio al Nord

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: - Pubblicato il 29-04-2018

Una perturbazione atlantica questa sera raggiungerà il Nord Italia; prima del suo arrivo assisteremo a un aumento dell’instabilità atmosferica sulle regioni settentrionali. Al Centro-Sud, dove si farà sentire ancora il caldo fuori stagione, si svilupperà qualche temporale principalmente in prossimità dei rilievi. Già domani mattina la perturbazione si allontanerà seguita da aria più fresca che darà origine a un calo termico soprattutto al Centro-Nord e in Sardegna. Quella di lunedì sarà pertanto una giornata di tempo generalmente soleggiato e senza precipitazioni sulla maggior parte delle regioni. Nella giornata del 1° Maggio assisteremo, invece, ad un netto peggioramento in Sardegna e, nel corso della giornata, sulle regioni centrali, per l’arrivo di una perturbazione (la n.1 di maggio) che poi tra mercoledì e venerdì andrà a coinvolgere gran parte dell’Italia.

Previsioni meteo per domenica. A inizio giornata nubi in gran parte del Nord con piogge, anche a carattere di rovescio, su Valle d’Aosta, alto Piemonte e alta Lombardia; nel resto d’Italia si alterneranno sole e momenti nuvolosi, senza piogge di rilievo. Nel pomeriggio rovesci e temporali sparsi, localmente intensi, su aree alpine e sul Piemonte e ovest della Lombardia; possibili temporali isolati sul settore centrale della Valpadana; alternanza tra sole e nuvole al Centro-Sud e Isole, con temporali sparsi sulle zone appenniniche che localmente potranno sconfinare lungo le coste adriatiche.
In serata qualche rovescio anche in Liguria; ancora rovesci sul centro-nord del Piemonte, nord della Lombardia e sulle Alpi orientali. Temperature massime in lieve calo al Nord; valori sempre quasi ovunque al di sopra della norma. Venti da nord-est in attenuazione sul basso Ionio.

La Protezione Civile ha diramato, per la giornata di domenica 29 aprile un'allerta gialla in Lombardia per rischio idraulico sul nodo idraulico di Milano, per rischio idrogeologico in Valchiavenna, Lario e Prealpi occidentali, Laghi e Prealpi Varesine e per rischio di temporali in Valchiavenna, Lario e Prealpi occidentali, Laghi e Prealpi Varesine, Nodo idraulico di Milano. Allerta gialla per rischio idrogeologico anche in Piemonte (Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Pianura settentrionale, Pianura Torinese e Colline), Umbria (Alto Tevere, Nera - Corno, Chiascio - Topino) e Veneto (limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL)).

UP Meteo - Le previsioni meteo per domani